Con l’aumentare degli affiliati alla Fips, si è deciso, anche grazie alla voglia e la motivazione di diversi club, di istituire un nuovo campionato denominato PCN (Pattuglie Combat a Navigazione).

Debriefing di una squadra CSAP durante la 3° tappa di campionato 2019

coordinate cartografiche per la navigazione libera ,con luce verde a 360°

Scenografia creata ad hoc per la 1° tappa di campionato 2019
Parte delle coordinate di gara

Questa nuova tipologia di gioco nasce dall’esigenza di offrire ai club di softair gare più articolate, che avessero una buona dose tattica e strategica al loro interno, oltre chiaramente ai settori combat, che sono il marchio di fabbrica della nostra federazione da ormai 22 anni a questa parte.
Queste nuove gare possono essere definite un ibrido tra il classico combat a scenari e le tradizioni gare recon; Solitamente un evento di questo tipo viene strutturato su una superficie piuttosto ampia, di durata mediamente intorno alle 8/10 ore e che come appena detto, oltre a una buona dose di obiettivi combat tradizionali (ma adattati alle esigenze di gara) in un numero variabile tra i 3 ed i 4 obiettivi, prevede anche diversi obiettivi recon, da svolgere in stealth o comunque non necessariamente presidiati, così da mettere alla prova anche le abilità tattiche e strategiche di ogni club partecipante.

Ogni gara è caratterizzata da uno storyboard molto ricco di informazioni e ben strutturato, che richiederà ed offrirà, chiaramente, un comparto scenico sul campo molto alto, con scenografie molto ben architettate, interattive e coinvolgenti.

Una torre anti-aerea da disattivare – 1° tappa pcn 2019

Ogni squadra, dopo aver ricevuto tutto il materiale di gara, potrà pianificare le proprie azioni ed i propri movimenti sul campo di gioco a proprio piacere, dando per esempio precedenza agli obiettivi combat, a quelli recon, alla pianificazione dei percorsi mediante i waypoint o nel modo che più riterrà opportuno.

Sul campo da gioco, oltre al proprio team, i giocatori potranno incontrare gli altri team con cui competono, neutrali, la controinterdizione, cioè le forze ostili che hanno il compito di pattugliare determinate aree del campo di gioco con il compito di intralciare le operazioni ai team partecipanti ed infine le forze stabili a difesa di ogni obiettivo combat.

Come si costruisce e come si gioca una Pattuglia Combat a Navigazione

Associazione FIPS - Genova